Specialisti in appartamenti in affitto

Confedilizia chiede il rinvio alla certificazione energetica richiesta per le locazioni.

luglio 2, 2013 • Affitto, Agenzie Immobiliari, Attualità, Economia, Edilizia sostenibile, Proprietari

 

20130627 Prestazione energetica

Confedilizia richiede il rinvio al 2015 per l’obbligatorietá di consegnare la certificazione energetica anche per gli immobili dati in locazione, viene calcolato un costo per i proprietari pari a 3 miliardi di euro.

É iniziato ieri in Senato il riesame agli emendamenti al decreto-legge n. 63 in materia di energia. Su imposizione dell’Unione Europea deve venir presentato il documento di attestazione energetica tanto al potenziale acquirente quanto al possibile locatario alla fine delle trattative.

Confedilizia peró sottolinea quanto previsto dalla stessa direttiva europea, ovvero la possibilitá di rinviare tale provvedimento fino al 31 dicembre 2015, per quanto riguarda gli immobili dati in locazione.

Corrado Sforza Fogliani, Presidente di Confedilizia, dichiara: “Auspichiamo che il Parlamento stabilisca, in sede di conversione in legge del decreto energia, il rinvio al 2015 dell’applicazione delle norme concernenti la messa a disposizione e consegna dell’Attestato di prestazione energetica in caso di locazione di singole unità immobiliari. Si tratta di obblighi che costerebbero ai proprietari-locatori, per oneri ai professionisti, almeno tre miliardi di euro. Sfruttare la facoltà del rinvio concessa dalla stessa direttiva Ue si rivelerebbe essenziale per scongiurare un nuovo effetto devastante nei confronti di un comparto, quello dell’affitto, la cui situazione di forte depressione necessiterebbe invece di segnali di fiducia da parte del Parlamento e del Governo. In un momento in cui la locazione ha perso qualsiasi redditività e la tendenza ormai consolidata è quella ad un esteso abbandono dell’investimento in immobili da locare, qualsiasi intervento normativo che imponga nuovi oneri, burocratici e di spesa, è tale da ulteriormente allontanare da questa attività gran parte dei potenziali locatori. Con le conseguenze di ordine sociale che è facile immaginare”.

 

Ulteriori informazioni e novitá  su Facebook e Twitter

Fonte: attico

Share

Una risposta a Confedilizia chiede il rinvio alla certificazione energetica richiesta per le locazioni.

  1. Valeria scrive:

    Giustissima la richiesta di Confedilizia: già affittare è un rischio per i proprietari, che non sono per niente tutelati dalle leggi, già ci sono cose ingiuste nella legge sugli affitti (come ad esempio quella di dover corrispondere interessi legali sul deposito cauzionale per una percentuale che nessuna banca al mondo darebbe mai!), già abbiamo l’IMU sulle seconde case che ti si mangia un quarto del canone, insomma già è tutto così oneroso e difficile. Ci manca pure ‘sto certificato inutile!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>