Specialisti in appartamenti in affitto

Portiere condominiale, quali sono i suoi compiti?

agosto 27, 2013 • Vivere in condominio

portiere condominialeNei condomini molto grandi, ma non solo, specialmente nelle grandi città, è spesso presente una figura molto importante, che si dedica a svolgere alcune determinate e specifiche mansioni; naturalmente stiamo parlando del portiere condominiale.

Chi è e a cosa serve.

Solitamente il portiere condominiale ha il compito di svolgere alcune determinate mansioni, che sono legate alla pulizia alla vigilanza ed anche al controllo di tutto il complesso dello stabile.

Come viene scelto

Il portiere condominiale non verrà scelto a caso; infatti quest’ ultimo verrà nominato dall’amministratore del condominio dopo che si è trovato in assemblea insieme a tutti gli altri condomini presenti nello stabile.
Una volta scelto il portiere dovrà firmare un apposito contratto di lavoro, che deve stabilire, al suo interno, tutti i compiti che dovrà svolgere per il corretto funzionamento del condominio. Oltre a queste mansioni, naturalmente, il resto viene disciplinato dalle direttive che riguardano il contratto nazionale di lavoro, conosciuto anche con l’acronimo di CNL.

Gli incarichi del portiere condominiale.

Vediamo ora nello specifico che mansioni deve svolgere il portiere condominiale:

  • innanzitutto deve controllare il correttamento funzionamento del riscaldamento dell’immobile ed anche dell’ascensore.
  • Provvedere a riscuotere, quando necessario, le quote condominiale di tutti i condomini del palazzo.
  • Si deve impegnare a far rispettare a tutti, sia agli abitanti che agli ospiti, il regolamento condominiale, che deve essere sempre affisso all’ingresso dello stabile.
  • Deve pulire le zone in comuni del condominio, tra le quali possiamo trovare le scale, l’androne, se presente il giardino ed eventuali terrazze e cortili in comune.

Siccome spesso le parti in comune sono abbastanza ampie, nella maggior parte dei casi al portiere condominiale, per quanto riguarda le pulizie, gli verrà affiancata o una donna delle pulizie, oppure una ditta specializzata in questo campo.
Per il mantenimento del portiere condominiale, inoltre, deve essere previsto un alloggio per le sue esigenze, che solitamente si trova al piano terra, per avere la comodità di movimenti della persona che effettua questo lavoro.
Oltre a tutto questo, il portiere, da qui il suo nome, deve soprattutto occuparsi delle porte d’ingresso, ovvero deve lasciare il portone d’ingresso aperto per almeno 6 ore al giorno durante i giorni feriali.

Diritti dei portieri condominiali.

Come per i normali lavoratori, anche i portieri condominiali hanno diritto alle ferie e alla malattia; ma vediamo ora nello specifico:

  • il portiere ha diritto alle ferie, per un totale di 26 giorni durante l’anno
  • ha diritto al riposo settimanale, che solitamente avviene la domenica.
  • Ha diritto ai permessi straordinari, fino ad un massimo di 80 ore lavorative all’anno
  • ha diritto ad un preavviso di 3 mesi se si decide di licenziarlo
  • ha diritto alla malattia, al congedo per maternità e al permesso matrimoniale retribuito per un massimo di 15 giorni.

Share

14 Risposte a Portiere condominiale, quali sono i suoi compiti?

  1. saverio scrive:

    Quando un portiere si trova in un condominio con piu’ affitta camere,le sue mansioni di fronte alla sicurezza di chi entra quali sono? Puo’ chiedere documenti? oppure da parte dell’affittuario deve presentare una lista di persone che alloggiano? Quali sono le disposizioni di un portiere che si trova in una situazione del genere. Urgente la risposta,ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.

  2. Gaia scrive:

    Buongiorno Saverio,
    grazie mille per il tuo commento! Per questo tuo dubbio nei confronti di ciò che può e non può richiedere il portiere, ti consiglio vivamente di copiare la domanda nella Community. Riceverai sicuramente la risposta che stai cercando ed i nostri esperti ti daranno spiegazioni complete!

  3. norberto scrive:

    Raccogliere le foglie autunnali è obbligo di un portinaio? L’area di giardino è piu’ di 6000 mq

  4. Gaia scrive:

    Buongiorno,
    personalemente mi sembre più un obbligo del giardiniere. In ogni caso le consiglio di chiedere alla nostra Community, dove i nostri esperti sapranno darle la risposta corretta.

  5. Pucca77 scrive:

    Buonasera,vorrei sapere se la custode deve ripulire il cortile dagli escrementi dei gatti in cortile o devono provvedere alla loro rimozione le gattare che li nutrono.

  6. Gaia scrive:

    Buonasera,
    le consiglio di proporre la sua domanda alla nostra Community. Riceverà risposte da parte di proprietari immobiliari, avvocati ed esperti del settore.
    Grazie!

  7. tina scrive:

    il mio portiere con contratto regolare di 8 ore lavorative decide all’improvviso di lavorare part time e provvede ad un sostituto per le ore pomeridiane. Dichiara di aver contattato l’amministratore il quale lo ha autorizzato al cambiamento in attesa di convocare i condomini con regolare assemblea per decidere sulle nuove esigenze del portiere .
    Domanda: può l’amministratore decidere la cosa senza che i condomini ne siano a conoscenza?
    Chi è responsabile di un eventuale infortunio o disservizio del sostituto?
    E’ perseguibile legalmente sia l’amministratore che il portiere per l’abuso commesso?
    Grazie per la risposta

  8. Gaia scrive:

    Buongiono Tina,
    per domande come queste ti consigliamo di chiedere agli esperti della nostra Community.
    Pubblica la tua domanda e risolveranno i tuoi dubbi.

    Grazie!

  9. tommaso scrive:

    Buonasera, una domanda sono un custode; ma non alloggio in portineria. all’ultima assemblea condominiale è stato deciso di far spegnere i caloriferi in guardiola, così ho fatto ma in inverno col freddo pungente e infissi che hanno 30 anni che entrano spifferi d’aria possono decidere di lasciarli spenti?
    2° punto, oggi ho mandato una mail all’amministratrice dicendo se era possibile alloggiare un frigorifero in portineria dicendo anche ho visto e sentito che i miei colleghi e mio zio ” che anche lui è un custode” lo hanno, la risposta dell’amministratrice è la seguente: inoltro la mail ai consiglieri per il da farsi. è un mio diritto avere acqua, aranciata, coca cola o bibite in genere al fresco?
    ps. non ho chiesto di comprarlo nuovo ma di portare giù quello che ho a casa visto che devo cambiare cucina.

  10. Giuliana scrive:

    Buongiono Tommaso,
    ti consigliamo di chiedere agli esperti della nostra Community, http://www.mioaffitto.it/community.html.
    Pubblica la tua domanda e risolveranno i tuoi dubbi.
    Un saluto

  11. Pasquale scrive:

    Vorrei una risposta Sono portiere al mattino x 5ore al giorno finito i mestieri mi siedo nel mio spazio MagAri attendendo la posta e un problema alla vista dei condomini vedermi seduto o fa parte della mia
    Mansione ?

  12. Gaia scrive:

    Ciao Pasquale,
    nel tuo contratto sono specificate le mansioni che devi eseguire quotidianamente? Se queste prevedono solo le pulizie e la consegna della posta, non c’è alcun problema ad ammazzare il tempo riposandoti su una sedia. In ogni caso ti consiglio di chiedere alla nostra Community, riceverai maggiori delucidazioni. Grazie mille!

  13. marin scrive:

    Nn si può divenire Morosi x essere obbligati a mantenere l esoso stipendio del portiere.Egli gode di CASA LUCE ACQUA GRATIS. ESONERO DI TASSE.IL condpmino è costretto a pagare l affitto e nn può mantenersi il LUSSO del portiere.URGE modificate la legge.Nn si può essere obbligati da chi vuole mantenere il portiere.Ma,avere la possibilità di RIFIUTARE SERVIZI

  14. vito scrive:

    gli zerbini davanti alla porta di casa non fanno parte delle parti condominiali , sono di proprietà del rispettivo interno è vero ? grazie.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>