Specialisti in appartamenti in affitto

Vantaggi e svantaggi per inquilini che cercano casa in affitto tramite agenzia

giugno 13, 2014 • Agenzie Immobiliari, Inquilini

 

Rivolgersi all’agenzia ha per certo lo svantaggio di un costo addizionale, la provvigione dell’agente. Ma ci sono determinati vantaggi che a seconda delle condizioni di ognuno possono aiutare a risparmiare tempo e fatica.

Se appunto quello che ti manca é il tempo libero per effettuare le ricerche ecco che rivolgerti all’agenzia immobiliare risolverá questo problema. Semplicemente indicandogli le caratteristiche principali della casa di cui necessiti e il budget di cui disponi l’agente ti mostrerá tutte le offerte che meglio rispondono alle tue esigenze. Inoltre l’agente deve anche garantire che l’immobile sia in regola con le norme urbanistiche ed edilizie, la regolarità degli impianti e la regolarità degli aspetti giuridici (titolarità del bene, disponibilità e così via), richiedendo ed esaminando egli stesso i documenti necessari. Inoltre sarà lui ad assistere le parti nell’assolvimento degli obblighi di legge, dalla stipulazione del contratto alla registrazione. Si puó dire che avrai un’assistenza a 360 gradi, dalla ricerca fino alla stipula del contratto e ti assicurerai cosí un immobile a norma di legge senza incorrere in problemi legati alla irregolaritá urbanistica, impiantistica e contrattuale, che molto spesso penalizza proprio gli inquilini provocando enormi danni all’economia familiare.

Ricordiamo anche agli inquilini l’importanza di rivolgersi a veri professionisti che vanno identificati dal patentino che ne attesti l’iscrizione al rae, come visto nel post precedente, clicca qui.

Non esiste una legge che stabilisce l’entità della provvigione. Le parti sono libere di determinarla stabilendo l’ammontare e la proporzione che spetta al proprietario e all’inquilino. Se l’accordo manca, e vi consigliamo di fare sempre in modo tale che vi sia e sia scritto, si prendono come riferimento le tariffe professionali. La misura è circa il 10-15% del totale del contratto. In realtà non esiste una vera e propria contrattazione della provvigione da parte delle agenzie. Le tariffe professionali e gli usi, infatti, sono allineati con i prezzi correnti: il ricorso a queste percentuali può essere utile solo per evidenziare richieste palesemente eccessive.

Ad ogni modo vi consigliamo di non firmate incarichi, altrimenti per tutto il periodo di durata dell’incarico non potrete rivolgervi ad altri, avendo l’agenzia l’esclusiva. Fornite quindi, ai diversi intermediari, solo i dati e le preferenze, senza precludervi la ricerca attraverso altri canali.

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>