Specialisti in appartamenti in affitto

Consigli su come arredare uno studio in casa

shutterstock_144544808

giugno 23, 2014 • Design

 

Arredare uno studio in casa è un privilegio che in pochi possono permettersi. Poche persone hanno a disposizione una stanza da dedicare solo alle proprie attività, uno spazio individuale fatto per concentrarsi ed esprimersi al meglio.

Consigli su come arredare uno studio in casa

I free-lance sono sempre di più, ed i lavoratori che preferiscono portarsi a casa le scartoffie dall’ufficio anche.

Lo studio non serve solo per lavorare può essere anche un luogo tranquillo dove dedicarsi alle letture, o navigare in internet in uno spazio della casa, riservato e attrezzato. Esistono molteplici soluzioni per arredare uno studio in casa, a seconda dello stile che si vuole seguire e dei metri quadrati a disposizione.

Consigli su come arredare uno studio in casa

Alcuni elementi, in uno studio, non possono proprio mancare. Eccone alcuni:

  • Luminosità: vederci chiaro è essenziale. Una  buona illuminazione è indispensabile per non affaticare la vista, e per avere una visione più chiara di quello che si sta facendo o producendo.
  • Comodità: bisogna sempre ricordarsi che mantenere una buona postura è essenziale per una mente ed un corpo in forma. Per questo bisogna optare per una sedia o una poltrona comoda, la cui altezza sia proporzionata a quella della scrivania.

Consigli su come arredare uno studio in casa

  • La scrivania: varia a seconda dei gusti e delle esigenze. Piccola e stretta oppure lunga e profonda. Il tavolo è sicuramente il campo da gioco inviolabile su cui si appoggiano le proprie idee, ed i gomiti quando le mani si stringono alla testa per la disperazione.
  • La libreria: Forse tra non molto potremmo fare a meno di quest’elemento, ma per ora lo spazio da dedicare a libri e carte è certamente irrinunciabile: libreria a muro, libreria parete che funga da divisorio con un altro ambiente della casa o delle mensole per gli spazi più ridotti possono essere la soluzione.
  • La cassettiera: è consigliabile avere a disposizione dei cassetti per custodire i documenti sui quali si sta lavorando. Potete scegliere una scrivania nella quale sono integrati o attrezzare lo spazio con una cassettiera: l’importante è che possano essere chiusi a chiave affinché le carte più importanti vengano custodite e la privacy sia salva.

Che ne pensate? Quali sono gli elementi essenziali per arredare uno studio di casa, secondo voi?

 

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>