Specialisti in appartamenti in affitto

Hyper Filter, il grattacielo che mangia l’inquinamento

fh

aprile 10, 2014 • Architettura

 

Il suo nome è Hyper Filter ed è un grattacielo che mangia l’inquinamento. Si nutre di tutti quei gas nocivi che ormai costituiscono la nostra atmosfera e di anidride carbonica, rigenerandoli e trasformandoli in ossigeno. Questo ingegnoso progetto futuristico vuole essere una proposta per sopravvivere al problema sempre maggiore dell’ inquinamento presente nelle grandi città, popolate da miliardi di persone.

Hyper Filter, il grattacielo che mangia l'inquinamento

Chiaramente ispirato alla fotosintesi degli alberi, questi edifici sono stati ideati da Umarov Alexey, un architetto russo che ha pensato a condomini utili che servendosi di kilometrici tubi riescano a filtrare l’aria inquinata e sporca delle città producendone altre nuove e pulite.

L’intero edificio è stato pensato in modo tale da favorire le emissioni di aria nuova e purificata proporzionalemente allo spazio che lo circonda: non ne produrrà nè troppo poco nè eccessivamente. 

Vi starete chiedendo che fine fanno, e dove vanno a finire i gas nocivi? Bè quelli vengono accuratamente filtrati per poi essere incanalati in tubi e riciclati nelle industrie chimiche.

Hyper Filter, il grattacielo che mangia l'inquinamento

Il progetto sembra davvero qualcosa di innovativo ed infatti ha partecipato al concorso eVolo Skyscraper Competition, in cui ogni anno vengono premiati i progetti tecnologici migliori, concentrati sullo sviluppo delle città verticali e sulle organizzazioni dello spazio.

 

Fonte: greenme.it

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>