Specialisti in appartamenti in affitto

Condominio e le regole di trasparenza del garante della privacy

shutterstock_169658531

maggio 21, 2014 • Vivere in condominio

 

Il 18 giugno 2013 è entrato in vigore la riforma del condominio, che tra le tante cose ha cercato di rendere il più trasparente possibile la gestione dei beni comuni. La contabilità del condominio è ora consultabile da tutti i condomini ed il garante della privacy ha il compito di far chiarezza per quanto riguarda la privacy.

Condominio e le regole di trasparenza del garante della privacy

  • Il condomino non deve fornire prove documentali delle informazioni date all’amministratore per la tenuta del registro di anagrafe condominiale.
  • È possibile chiedere all’amministratore la copia integrale, senza oscuramenti, degli atti e dei documenti bancari del conto corrente condominiale.

Il conto condominiale, aperto e utilizzato dall’amministratore ma intestato al condominio, può essere controllato dai singoli condomini per verificare la destinazione dei propri esborsi e l’operato dell’amministratore mediante l’accesso in forma integrale, tramite l’amministratore, ai relativi estratti conto bancari o postali.

  • Ottenere la copia di atti o documenti bancari senza alcuna limitazione è un diritto dei condomini, anche se contengono dati personali di terzi.

La legge sulla privacy prevede che all’amministratore di condominio è consentito trattare solo le informazioni sulle persone che vivono nel condominio, che siano relazionate alla sua professione e all’attività di gestione dell’edificio.

  • L’amministratore è  legittimato a chiedere ai condomini le genertalità, il codice fiscale, le residenza e il domicilio, i dati catastali.
  • Non è legittimato a chiedere altri documenti quali l’atto di compravendita, dato che queste informazioni sono inutili per le condizioni di sicurezza.

 

Fonte: blogaffitto

 

 

 

 

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>