Specialisti in appartamenti in affitto

Erasmus e affitti: tempistiche e costi a confronto in Europa

erasmus

febbraio 20, 2015 • Affitto studenti

Il progetto Erasmus, un programma che permette agli studenti universitari di frequentare da un semestre a un anno universitario in un paese straniero. Ma quanto è difficile trovare alloggio nelle città europee? E in Italia?

Le stime da qui al 2025 parlano chiaro, gli studenti universitari nel mondo raddoppieranno, superando la cifra di 200 milioni, e questo riguarda anche l’ Europa con un aumento anche degli studenti che parteciperanno al progetto Erasmus; tra i tanti a confermare questi dati c’è l’International Education of Australia.

In Europa contiamo già con 23 milioni di universitari, i quali durante il loro percorso di studi si spostano, all’interno dell’Europa, e non solo, grazie a progetti come Erasmus o Leonardo.

Purtroppo va qui evidenziato come l’Italia non agevoli per niente tali studenti in quanto ad alloggi, si tratta infatti del fanalino di coda per disponibilità, con un fabbisogno soddisfatto del solo 2 % contro, ad esempio, un 23 % della Svezia.

Ma dove vanno invece i nostri studenti Italiani in Erasmus, e come li accogolno i diversi paesi europei?

Nel 2013 circa 24000 studenti Italiani hanno usufruito di questa borsa di studio Erasmus ed ecco la classifica delle destinazioni scelte:

  • Al primo posto troviamo la Spagna  con Madrid, Granada, Barcellona e Valencia;
  • Segue la Germania con Berlino, Bonn, Francoforte e Amburgo;
  • Terza la Francia con Parigi, Grenoble, Tolosa e Montpellier.

Già dal 2012 tutti questi studenti hanno potuto usufruire di detrazioni sulle spese dell’affitto sostenute all’estero, come raccontiamo dettagliatamente nel nostro post “Detrazione dell’affitto dello studente all’estero”.

Al contrario gli studenti che arrivano nel Bel Paese in primis optano per Bologna, seguono poi, anche se ben distanziate città come Padova, Firenze e Roma.

Ma qui arrivano le dolenti note alla dolce vita, perchè in Italia costa di più ed è pure più complicato vivere.

Prendendo in esame un apartamento di 70 mq situato nelle vicinanza di sedi universitarie in 13 città italiane e nelle città universitarie principali di Spagna, Germania e Francia, non si può che sottolineare l’enorme abisso di prezzi e non solo, anche la stessa disponibilità e rapidezza nel trovare alloggio penalizza gli studenti in Italia.

Erasmus e affitti: tempistiche e costi a confronto in Europa

Roma con 1300 euro al mese e Milano con 1200 euro, infatti, sono rispettivamente al secondo e terzo posto per caro affitti tra le quattro nazioni prese in esame, collocandosi alle spalle solo dell’inarrivabile Parigi, come avevamo raccontato in un post, in cui una studentessa di architettura a Parigi si era trovata in una situazione molto spiacevole con il proprietario di casa.

Ecco allora che messi a paragone i prezzi medi, un affitto per studenti a Bologna resulta simile a uno nella capitale spagnola, con una media di 950 euro al mese; Firenze e Torino eguagliano i prezzi di Francoforte, restando su una media di 850 euro, mentre a Pisa equivale allo stesso affitto di Barcellona e Tolosa, con 750 euro.

Certo qui si parla di prezzi e non di tempistica per trovare l’alloggio ideale. Si stima che in Italia la durata della trattativa per arrivare poi alla firma del contratto duri in media sui 3 mesi, un tempo enorme, se si pensa che molti studenti stanziano nel nostro paese per progetti brevi dai 3 ai 6 mesi, massimo 1 anno.

Negli altri 3 paesi i tempi medi calcolati, dalla trattativa alla firma, variano da meno di un mese a massimo 2 mesi di tempo. Unica nota positiva la recupera Pisa, in cui pare che in media ci si impieghi solo 1 mese e mezzo.

Share

Tags:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>