Specialisti in appartamenti in affitto

A Milano è nata l’Agenzia Sociale per la Locazione

A Milano è nata l’Agenzia Sociale per la Locazione

aprile 15, 2015 • Affitto, Proprietari

Il comune di Milano e la Fondazione Welfare Ambrosiano hanno realizzato l’Agenzia Sociale per la Locazione , un' istituzione che sarà mediatrice fra gli inquilini e i proprietari, per dare una svolta alla crisi degli affitti nella città.

Per combattere i problemi che hanno causato negli ultimi anni il blocco del mercato immobialiare a Milano, è stata creata l’Agenzia Sociale per la Locazione, un progetto che proteggerà gli interessi sia degli inquilini così come degli affittuari degli appartamenti.

La grande novità di questa Agenzia, sarà che per prima volta il Comune di Milano interloquirà sugli affitti fra privati.

A Milano è nata l’Agenzia Sociale per la Locazione

Il principale obbietivo di questo programma, è quello di essere garante degli interessi dei proprietari degli immobili, ma anche di facilitare l’affitto per i gruppi sociali più colpiti dalla crisi, i giovani, gli over 50 e le donne.

L’Agenzia sarà a disposizione di tutti i cittadini e avrà la sua sede fisica presso la Villa Scheibler a Quarto Oggiaro. Ha lo scopo di stimolare gli affitti nella capitale della Lombardia, risolvendo le difficoltà che presenta il mercato immobiliare:

Gli sfratti

Uno dei principali problemi sociali di Milano, sono sgomberi ogni anno vengono espletati, circa 20.000 sfratti, di cui 15000 sono causati dalla morosità incolpevole. Pertanto, le classi sociali più deboli sono i più colpiti.

Per contenere tale problema, l’Agenzia avrà un Fondo salvasfratti: il locatario che prende la decisione di ritirare l’avviso di sfratto ed è conforme a firmare un contratto a canone concordato, verrà compensato della morosità addebitata dall’ inquilino, fino a un massimo di 8.000 €.

A Milano è nata l’Agenzia Sociale per la Locazione

Morosità

Un altro grave problema che colpisce gli affitti è l’alta morosità degli inquilini verso i proprietari. Per questo è stato istituito un fondo di garanzia per i contratti a canone concordato, per proteggere i proprietari degli ipotetici debiti degli inquilini. Allo stesso modo, si intende incoraggiare i proprietari ad effettuare contratti a canone concordato, con un contributo finanziario.

Affitto sostenibile

Un’altra causa della stagnazione degli acquisti e affitti a Milano sono i prezzi elevati, inaccessibili per gran parte della popolazione. Per questo, l’Agenzia Sociale per la Locazione deve trovare una via di mezzo tra i proprietari e gli inquilini regolando i prezzi. Inoltre, verrano concessi microcrediti a quegli affittuari che abbiano bisogno di reddito per sostenere le spese di affitto.

Per realizzare questo progetto, l’Agenzia ha circa 7 milioni di euro, che provengono dal Comune, la Regione Lombardia e il Governo. Certamente sembra una iniziativa necessaria per rilanciare l’economia milanese.

Clicca qui per leggere il documento del Comune di Milano sull’Agenzia Sociale per la Locazione

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>