Specialisti in appartamenti in affitto

Un aiuto concreto per le famiglie grazie al Fondo Affitti 2015

Un aiuto concreto per le famiglie grazie al Fondo Affitti 2015

novembre 17, 2015 • Economia, Preferiti

È aperto il bando per richiedere l’aiuto per l’affitto per la provincia di Ferrara, il sostegno potrá coprire fino a 3 mensilità e viene sostenuto dal Fondo Affitti per il 2015.

Il fondo affitti per il 2015 prevede dei contributi economici per le persone in difficoltá col pagamento del canone d’affitto. Vediamo allora come presentare domanda e le condizioni per poter partecipare.

Come visto per gli inquilini di Modena nel post “Modena: aiuti per pagare l’affitto” anche per la provincia di Ferrara si é aperto il bando per attingere al Fondo affitti 2015 per tutte quelle persone che racchiudano le seguenti caratteristiche:

  • chiunque sia cittadino italiano, europeo o con permesso di soggiorno di almeno un anno;
  • deve avere residenza nell’alloggio a cui si riferisce il contratto di locazione;
  • essere titolare di un contratto d’affitto con canone a prezzi di mercato;
  • avere un ISEE non superiore a 17.154,30€.

Vengono pertanto esclusi:

  • gli inquilini di alloggi di edilizia pubblica;
  • i titolari di contratti di Agenzia per la Casa modulo Emergenza Abitativa;
  • i beneficiari nel 2015 di contributi per lo sfratto, di contributi per l’emergenza abitativa e di contributi per la morosità incolpevole.

Il contributo previsto dal Fondo affitti potrá coprire fino a 3 mensilità erogando un aiuto dell’importo massimo di 3000€ a richiedente.

La provincia verrà suddivisa in 3 zone con la seguente ripartizione dei contributi:

  • Distretto Centro Nord avrà a disposizione risorse per 551.854,27 euro.
  • Distretto Ovest sono state attribuite risorse per 140.880,49 euro.
  • Distretto Sud-Est avrà la disponibilità di 61.943,72 euro.

Il bando per il Fondo, anche se suddiviso nelle tre zone, verrá gestito da Acer Ferrara su tutto il territorio provinciale.

Le domande compilate, infatti, dovranno essere consegnate alla sede di Acer Ferrara a mano o tramite posta raccomandata entro e non oltre il 28 di novembre prossimo.

Come afferma l’assessore alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, Chiara Sapigni:

“Il bando verrá debitamente pubblicizzato in tutti gli esercizi pubblici e luoghi di ritrovo di paese per far sì che tutti conoscano questa opportunità E che il contributo reale assegnato ad ogni richiedente sarà calcolato sulla base delle domande pervenute e in relazione alle risorse complessivamente disponibili. In graduatoria sarà data la precedenza a coloro i quali il canone d’affitto va ad incidere maggiormente sul reddito”.

Il Fondo affitti è pertanto un’ottima opportunitá per tante famiglie che ancora faticano per mancanza di lavoro e per la crisi.

 

Share

Tags:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>