Specialisti in appartamenti in affitto

Come subentrare nel contratto di affitto

Come subentrare nel contratto di affitto

agosto 24, 2016 • Affitto, Preferiti

Settembre è alle porte e per molti inizia la ricerca della prossima casa, in una città nuova. Ecco passo per passo tutto quello che c'è da sapere e da fare per il subentro nel contratto di affitto per dare il cambio ad un inquilino che lascia l'abitazione.

Settembre è alle porte e per tanti studenti universitari e lavoratori inizia il momento della ricerca della casa in affitto, magari in una città diversa da quella di provenienza. Potrebbe quindi arrivare la possibilità di ritrovarsi nella situazione di dovere subentrare in un contratto di affitto, dando il cambio ad un inquilino che lascia l’abitazione. Quest’ultimo infatti ha il diritto di abbandonare l’appartamento o il posto letto con anticipo dichiarando finito il suo contratto di affitto e nominando un’altra persona come suo sostituto. I passaggi sono rapidi e semplici, vediamoli insieme.

Vantaggi del subentro al contratto di affitto

I regolari contratti di affitto stipulati tra proprietario di casa ed inquilino prevedono la possibilità di fare subentrare una terza persona dando il cambio all’inquilino che firmó il contratto. Se state pensando di trasferirvi in una città per un periodo non sottovalutate questa possibilità, è un metodo sicuro, rapido e vi permetterá di tutelarvi su eventuali fregature.

Ecco i passi a seguire per subentrare nel contratto di affitto.

1º Opzione: il modello F14

1. Leggete attentamente ogni singola clausola del contratto per evitare spiacevoli sorprese

2. Compilare il modello F24, quest’ operazione è abbastanza semplice ma per evitare di commettere errori consigliamo di essere assistiti da un avvocato.

3. Inserite i seguenti dati:

  • generalità del locatario nuovo e di quello uscente;
  • i dati della registrazione del vecchio contratto di locazione, che si possono ricavare dal timbro apposto sull’ultima pagina del contratto;
  • l’indicazione del codice tributo 1502 che fa riferimento al subentro nei contratti di affitto;
  • nella sezione “Erario e Altro” non compilare codice ufficio e codice atto; nella casella Tipo scrivere “F”;
  • i dati relativi al versamento di 67€ (spesa dovrà essere divisa fra il locatore e l’affittuario).

2º Opzione: il modello RLI online

Se preferite procedere per via telematica, è possibile compilare dalla pagina web delle Agenzia delle Entrate, il modello di richiesta di registrazione online, dopo avere scelto la opzione 3 “Cessione” ed inserire cosí i dati:

  • pagina 1: nell’appartato “Adempimenti Successivi” inserite il codice 3 ed indicare le informazioni sul contratto (data del subentro e dati della registrazione);
  • pagina 2, quadro B: nella sezione 1 indicare i dati del locatore, nella sezione 2 indicare i dati di chi cede il contratto e di chi subentra
  • pagina 3, nel quadro C inserire i dati catastali dell’immobile, nel quadro D scrivere la scelte dei locatori per quanto riguarda l’applicazione della tassazione con la cedolare secca.

Una volta terminato, il modello RLI puó essere stampato ed inviato per posta o mano ad uno sportello dell’Agenzia delle Entrate oppure inviato via mail.

 La scrittura privata

Dopo avere compilato e pagato la somma di 67 euro, entro 30 giorni dal subentro, bisogna protocollare il modello F24 presso uno sportello delle Agenzia delle Entrate con una copia del contratto di affitto, della vostra carta di identità e codice fiscale.  L’ultimo passaggio per rendere valido il subentro sarà quello di compilare in carta libera un modulo di subentro nel contratto di affitto, ovvero una scrittura privata (meglio farne due copie) tra voi ed il proprietario, sottoscritte, datate ed affrancate con una marca da bollo da 2 euro.

 

 

 

Share

Tags:

Una risposta a Come subentrare nel contratto di affitto

  1. Alessandro scrive:

    Come ci si regola se nel contratto la possibilità di subentro non è menzionata: servirà o no il consenso del locatore?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>