Specialisti in appartamenti in affitto

Come creare un angolo home office

Come creare un angolo home office

novembre 21, 2016 • Design, Preferiti

Al giorno d’oggi, con un mondo del lavoro ormai sempre più flessibile e digitale, lavorare a casa propria non è più soltanto un’eccezione, ma una realtà consolidata e diffusa.

Per poter svolgere l’attività lavorativa con tranquillità e concentrazione è però necessario avere a disposizione uno spazio dedicato. Ecco allora qualche idea che potrà offrivi spunti utili per creare un angolo home office comodo e funzionale, anche quando le dimensioni della casa sono davvero ridotte.

Se in casa non disponete di una stanza in più da adibire a studio, il soggiorno è spesso l’ambiente più adatto per ospitare una postazione di lavoro. Ma non è sempre facile trovare una soluzione che permetta di creare un comodo home office pur continuando a vivere il soggiorno come un luogo accogliente in cui trascorrere ore liete di relax con la famiglia e in cui ricevere gli ospiti. Una soluzione potrebbe essere per esempio quella di inserire una pratica struttura con ante, che possa contenere un mini ufficio dotato di scrivania e tutto ciò che serve per lavorare comodamente: quando non servirà vi basterà chiudere l’armadio per far sparire il vostro home office.

Come creare un angolo home office

Come ricavare un po’ di privacy e tranquillità per il  nostro ufficio in casa? Sfruttate le altezze! Anche se non possedete una casa con soffitti particolarmente alti, potreste realizzare una piccola pedana su cui allestire il vostro home office, sfruttando la parte sottostante con armadi e scaffali: una perfetta soluzione multifunzionale per creare un studio su misura di mini casa.

Come creare un angolo home office

Se invece avete la fortuna di abitare in una casa con altezze rilevanti, potreste realizzare un piccolo home office soppalcato: se non possedere tutti i requisiti per costruirlo in muratura e richiedere i relativi permessi, potreste ricorrere a una struttura in arredo, non fissa e più semplice  da rimuovere.

Come creare un angolo home office

Con un po’ di organizzazione e tanta fantasia, è possibile realizzare un comodo mini ufficio in ogni casa. Il segreto è sfruttare gli angoli più impensabili. A incominciare dalle nicchie: potreste inserivi per esempio un piano a ribalta e dei pratici scaffali pensili, come vediamo in questo esempio. Oppure potreste adattare a home office una parte del vostro guardaroba, utilizzando anche in questo caso dei ripiani a scomparsa.

Qualsiasi sia la vostra scelta, non trascurate l’ illuminazione, fondamentale per realizzare uno spazio davvero funzionale.

Come creare un angolo home office

Se non si possiede un studio dedicato, uno dei maggiori inconvenienti di avere l’ufficio in casa è quello di avere sempre carte, documenti e materiali di lavoro in vista: una situazione certo non ideale per quanto riguarda sia la privacy che l’ordine, fondamentale sul lavoro. Un’idea pratica per questo problema potrebbe essere quella utilizzare postazioni a scomparsa, magari con piani estraibili.

In questo modo, una volta finito di lavorare basterà un piccolo gesto per rimettere in ordine tutto il  materiale di lavoro.

Come creare un angolo home office

Infine, perché non prendere in considerazione l’idea di sfruttare un sottoscala? Si tratta di un ambiente solitamente male o poco utilizzato. Basterà attrezzarlo con una scrivania, una pratica cassettiera e, se lo spazio lo consente, anche alcune mensole. Come tocco finale, naturalmente, non dimenticate l’illuminazione: l’ideale sarebbe disporre di una lampada con braccio mobile, per poterla direzionare a seconda delle esigenze.

 

Testo a cura di Anna Francioni – Redazione di homify.it
 
 

Share

Tags:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>