Specialisti in appartamenti in affitto

Wikkelhouse: la casa di cartone dall’Olanda

Wikkelhouse la casa di cartone dall'Olanda

agosto 22, 2016 • Architettura, Design, Preferiti

Dall’Olanda arriva la Wikkelhouse, la casa di cartone: è l’ultimo progetto di bioarchitettura proposto dallo studio olandese Fiction Factory

La Wikkelhouse  che letteralmente significa “casa incartata”,  è una casa  di cartone che può durare 100 anni.

Il cartone, che è uno dei materiali più usati nel riciclaggio e che fino ad oggi era stato confinato all’eco design di sedie e tavoli, trova nuova vita nella bioarchitettura.

Tecnica di costruzione della Wikkelhouse

Il nome deriva dal procedimento di assemblaggio. Il cartone ondulato, tipico degli assemblaggi, viene tagliato a strisce larghe 1,2 metri. 1,2 metri è pure la profondità di ogni modulo sulla cui base viene poi avvolto il cartone attorno al modulo tramite un macchinario.

Wikkelhouse la casa di cartone dall'Olanda

Il risultato è una mini casa avvolta da 24 strati di cartone, ottenuto dagli alberi scandinavi. Questo viene pressato e tenuto da un collante ecologico garantendo ottime prestazioni di resistenza e isolamento. I moduli vengono assembalti in sito senza la necessità di fondazioni. Ciascuna costruzione viene poi completata con un rivestimento di alluminio e legno che la protegge da qualsiasi fenomeno metereologico.

La maggior parte dei materiali utilizzati può essere facilmente riciclato e assemblato in un tempo rapidissimo: due giorni.

Fiction Factory

La Fiction Factory  nata nel 1989 come studio di interni e scenografia a poco a poco si è evoluta fino a diventare uno studio di architettura all’avanguardia che è riuscito a rivoluzionare l’ambito della costruzione.

Wikkelhouse la casa di cartone dall'Olanda

La Wikkelhouse è il frutto della ricerca della sostenibilità che impegnò la Ficton Factory durante 4 anni, riuscendo a plasmare innovazione ed efficienza in una casa che senza dubbio rivoluziona l’architettura tradizionale.

I vari segmenti di cartone si producono in Amsterdam, nella Fiction Factory e da lì vengono trasportati fino alla destinazione richiesta.

Purtroppo per il momento sono pochi i Paesi che possono aderire al progetto: Olanda, Belgio, Lussemburgo, Francia, Danimarca, Germania e Regno Unito.

La Fiction Factory stima che la casa di cartone deve essere sostituita ogni 30 anni. Per il momento prevedono la costruzione di 12 case all’anno poiché vogliono mantenere un alto grado si qualità, monitorando ciascuna casa attentamente durante i primi anni.

Fonte foto: wikkelhouse.com

Share

Tags:

Una risposta a Wikkelhouse: la casa di cartone dall’Olanda

  1. franco scrive:

    Buongiorno. ..scusate ma nn ho capito di quali permessi necessa l installazione di una casa del genere..Grazie per la risposta. saluti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>