Specialisti in appartamenti in affitto

Rimedi della nonna per far durare più a lungo gli oggetti

Rimedi della nonna per far durare più a lungo gli oggetti

agosto 23, 2016 • Consigli domestici

Siamo ben consapevoli che gli oggetti hanno un loro ciclo vitale e un po’ tutto si consuma e rovina col passare del tempo. Ma qualcosa si puó fare per allungare la vita delle cose a noi care. Ecco degli utili rimedi della nonna.

 Ai nostri tempi un giocattolo rotto si butta, ai tempi dei nostri nonni si aggiustava.

Se ci fermiamo a pensare nel passato gli oggetti duravano di piú, mentre nel secolo del consumismo sfrenato compriamo e ricompriamo sempre le stesse cose senza averne troppa cura.

Certo é che la crisi degli ultimi anni ha spaventato un po’ tutti e si sono riscoperti i vecchi trucchetti della nonna per evitare agli oggetti di consumarsi e deteriorarsi troppo rápidamente.

Vediamo allora alcuni di questi rimedi per salvare i nostri amati oggetti:

  • Jeans

Con i troppi lavaggi si sbiadiscono e perdono quel bel blu che ci ha portato a comprarli, se vogliamo ritardare questo effetto basterá immergerli in un catino con acqua e un bicchiere di aceto prima del lavaggio in lavatrice. L’aceto aiuterá a fissare il colore.

Rimedi della nonna per far durare più a lungo gli oggetti

  • Magliette stampate

Oltre a girarle quando si stirano sarebbe meglio girarle anche prima di metterle in lavatrice, e quando si stendono si fará in modo così che le stampe durino più a lungo perché meno esposte ai detergenti e agli agenti atmosferici.

  • Fiori freschi

I fiori freschi sono molto belli in casa, ma durano poco e costano, se vogliamo fare in modo che restino rigogliosi qualche giorno in piú, diamogli un po’ di vodka insieme all’acqua del vaso. Provare per credere!

Rimedi della nonna per far durare più a lungo gli oggetti

  • Felpe e maglioni

Spesso su questi indumenti si formano dei fastidiosi pallini, invece di non indossarli più, provate a eliminare i pallini usando un rasoio da donna ben affilato. Un po’ di attenzione e torneranno come nuovi.

  • Evidenziatori e pennarelli

Oltre a posizionarli a testa in giú, all’interno di un porta penne, e non abbandonarli orizzontali sul tavolo, potrete provare immergendo la punta di questi oggetti in alcool. Darà un po’ di vita ancora ai vostri pennarelli.

  • Candele

Vi piace cenare a lume di candela? Per far durare piú a lungo la fiamma provate allora a mettere un po’ di tempo le candele in congelatore.

Rimedi della nonna per far durare più a lungo gli oggetti

  • Spugne

Di solito questi oggetti hanno uno spessore talmente tanto amplio che da uno sola se ne possono tranquilamente ottenere due. Ecco allora che tagliandole a metà avremo a disposizione il doppio delle spugne. Ricordiamo inoltre che lavare la spugna stessa dopo aver lavato i piatti farà sì che duri più a lungo.

  • Rasoio e lamette

Affinché questi due oggetti durino più a lungo sarà necessario sciacquarle accuratamente dopo l’uso, asciugarle bene con un pezzo di carta e lasciarle inoltre qualche minuto a seccare all’aria prima di riporle nel cassette. Inoltre, per renderle ben affilate, basterá passare le lame su un tessuto resistente 10-20 volte con un movimiento dal basso verso l’alto.

  • Tende della doccia

Questi oggetti di solito si gettano per la formazione della muffa. Per evitarlo allora sarebbe utile dopo la doccia poterle stendere un po’ al sole o comunque all’aria aperta.

  • Dentifricio

Il tubetto sembra finito, ma se semplicemente si prova a tagliarne l’involucro ecco che potrá uscirne ancora la quantità suficiente per un’ ultima lavata di denti prima di gettarlo.

  • Sapone

Per farlo durare più a lungo il trucco è farlo asciugare bene dopo l’uso. Se il portasapone non dovesse avere delle apertura che fanno sì che il sapone si secchi da entrambi i lati sarà utile rigirarlo più volte per far in modo che si secchi da tutti i lati.

Rimedi della nonna per far durare più a lungo gli oggetti

  • Formaggio

Per far sí che il formaggio aperto non si indurisca, ecco che la nonna utilizzava il rimedio di spalmarvi del burro prima di riporlo nel frigorífero.

  • Pane

Per conservarlo più a lungo è necesario avvolgerlo in un panno asciutto o tenerlo dentro un sacchetto di carta. Se poi si trata di pan carrè o comunque pane già affettato allora all’interno del sacchetto di carta una gamba di sedano aiuterà a mantenerme la freschezza delle fette.

  • Biscotti

Per mantenere la fragranza dei biscotti è utile, una volta aperti richiudere per bene la confezione, per fare ció è suficiente una molletta per il bucato. Se invece vi piace tenere i biscotti all’interno di un recipiente meglio sceglierne uno con la chiusura ermetica. All’interno dello stesso, per assorbire l’ umidità potrete riporre un sacchettino di tela, ripieno di riso o sale grosso. Il risultato è assicurato.

Rimedi della nonna per far durare più a lungo gli oggetti

  • La frutta

La conservazione della frutta è fondamentale per poterla fare durare il tempo necesario a consumarla. Soprattutto ricordate che il contatto con le mele fa sì che il resto della frutta maturi più velocemente, soprattutto le banane. Ecco allora che separarle in cestini diversi sarà un ottimo aiuto.

 

Sono piccoli consigli che sicuramente molti di voi già conoscono, ma ci aiutano a far durare più a lungo oggetti e alimenti in casa, anche il vostro portafogli ne gioverà. Ne conoscete degli altri per mantenere nuovi gli oggetti di casa? Scriveteceli!

Share

Tags:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>