Specialisti in appartamenti in affitto

Bonus Casa 2018: ecco tutte le detrazioni

Bonus Casa 2018: ecco tutte le detrazioni

febbraio 1, 2018 • Affitto, Preferiti

Tante le misure confermate e nuove introdotte, si va dalla sostituzione della caldaia alle detrazioni sulle polizze assicurative. Tutto quello che c'è da sapere sul Bonus Casa.

In questo articolo vi proponiamo un elenco esaustivo (ma di facile lettura) delle detrazioni e dei bonus sulla casa che hanno ottenuto il via libera con la legge di bilancio.

Ecco tutti i bonus del “pack casa”.

Ecobonus

Le detrazioni del 65% sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici sono state prorogate a tutto il 2018.

La detrazione, da ripartire in 10 rate di uguale importo, è usufruibile per questi interventi:
•    riqualificazione energetica di edifici esistenti
•    interventi sull’involucro degli edifici
•    installazione di pannelli solari

Per alcuni interventi quali la sostituzione degli infissi e di schermature solari la detrazione è invece del 50%. Qui potete trovare l’ elenco degli interventi per ottenere il bonus.

Caldaie

Puó chiedere un rimborso spese anche chi sostituisce l’impianto di climatizzazione invernale. Ci sono però alcune cose da tenere in conto: la detrazione è del 65% se il nuovo impianto è dotato di caldaie a condensazione pari alla classe A e al contempo vengono installati anche sistemi di termoregolazione evoluti, appartenenti alle classi V, VI oppure VIII. La detrazione sarà del 50% per gli impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A. Chi acquista un impianto di classe inferiore alla A non ha diritto ad alcuna detrazione.

Ristrutturazioni

Confermate per l’anno 2018 anche le detrazioni per lavori di ristrutturazione edilizia. Il bonus consente di detrarre il 50% dell’importo speso, fino ad un massimo di 96mila euro. Viene concesso ai proprietari delle abitazioni, ai nudi proprietari, ai titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie), ma anche a locatari o comodatari etc.

Cedolare secca al 10%

Continuerá per altri due anni la cedolare secca con aliquota al 10 per cento, regime sostitutivo della tassazione Irpef applicabile per tutta la durata del contratto a canone concordato.

Super bonus

Consiste in bonus destinato alle parti comuni di edifici condominiali ricadenti nelle zone sismiche 1,2 e 3.  Il bonus si può ottenere in caso di lavori congiunti di riqualificazione energetica e sismica per un risparmio che va dall’80 all’85% della spesa (a seconda del grado di riduzione del rischio sismico, da una a due classe di rischio sismico inferiore).

Detrazione canone studenti fuori sede

Una delle novità più interessanti contenute nella legge di bilancio riguarda le detrazioni fiscali per le spese di locazione degli studenti fuori sede. La detrazione Irpef del 19%  è stata infatti estesa (ma solo limitatamente ai periodi d’imposta 2017 e 2018) anche a chi studia in un comune che si trova all’interno  della stessa provincia  ed è ridotto a 50 km (invece dei 100 “canonici”) per gli studenti residenti in zone montane o disagiate.

 Bonus verde

Detrazione Irpef del 36% per chi rende più vivibili i condomini. Il tetto massimo di spesa su cui si può chiedere la detrazione è fissato a 5mila euro. Le  spese dovranno essere destinate a interventi quali: sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione di pozzi e realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

 

 

Fonte: today.it

 

 

 

Share

Tags:

Una risposta a Bonus Casa 2018: ecco tutte le detrazioni

  1. Rossella scrive:

    E stato molto utile

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>