Specialisti in appartamenti in affitto

Casa, 25 mila alloggi per la sfida Capitale

giugno 27, 2008 • Affitto, Attualità, Edilizia sociale, Inquilini, Problema abitativo, Proprietari

Di queste, alcune sono fuori casa da almeno quattro anni e quindi hanno il massimo dei punti in graduatoria (10), altre sono sotto sfratto, altre ancora, la maggior parte, non hanno mai avuto una casa, non sono state sfrattate e quindi hanno punteggi bassi e poca speranza di ottenere un alloggio popolare. A fronte di tutto ciò, nel 2007 la Capitale è stata in Italia la città con il più alto numero di sfratti eseguiti con la forza pubblica, ben 1.767, l’80% dei quali per morosità. E come se non bastasse, l’Istat ha verificato lo scorso anno la presenza di 200.000 alloggi non utilizzati da persone residenti. Numeri di quella che è una vera «emergenza abitativa», affrontata in questi anni dall’amministrazione capitolina con provvedimenti di vario genere che l’hanno solo in parte tamponata.

Si guarda ora al futuro con la prospettiva di un piano-casa che prevede la realizzazione di 25.000 nuovi alloggi, non solo popolari, ma anche per affitti a canone agevolato e mutui con diritto di riscatto, da realizzare entro i prossimi cinque anni. Una risposta concreta alla «fame» di case, ma l’incognita sui tempi e sull’effettiva realizzazione resta. E nel frattempo? È opportuno partire dai dati per capire la dimensione dell’«emergenza» e rispondere alla domanda. Il primo che balza agli occhi sono le 30.000 famiglie in graduatoria per ottenere un alloggio popolare. Accanto ad altre 2.000, il dato è dell’Unione Inquilini di Roma e Lazio, che hanno uno sfratto esecutivo.

Fonte del 26 giugno 2008: Il Tempo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>