Specialisti in appartamenti in affitto

Porta tranquillamente i tuoi animali domestici in una casa in affitto!

luglio 25, 2013 • Affitto

animali domestici in casa in affittoSei in affitto e hai deciso di allargare la famiglia con l’arrivo di un amico a quattro zampe, ma non sai se il padrone di casa porrà qualche obiezione?

Devi sapere che la legge permette di tenere un animale da compagnia in qualsiasi abitazione, quindi anche di convivere con animali domestici in una casa in affitto, checché ne dica il regolamento condominiale.

Tuttavia capiamo che possano sorgere dei problemi, sia con il padrone di casa che con i vicini d’appartamento, spesso dovuti a fraintendimenti e pregiudizi.

Ma tu, come amico responsabile del tuo gatto, cane, coniglio o via dicendo, saprai come anticipare le proteste, memore del fatto che “prevenire è meglio che curare”. Ti comporterai quindi nel modo migliore per favorire la convivenza anche con chi non è tanto appassionato di animali come te.

  • Per prima cosa, eviterai di tenere animali domestici di grandi dimensioni, se lo spazio a disposizione è troppo piccolo.
  • Poi, ti comporterai in modo rispettoso degli spazi comuni e quindi eviterai che il tuo animale sporchi l’ascensore piuttosto che le scale, l’androne ecc. o pulirai immediatamente il “ricordino” del tuo animale domestico, dimostrando un grande senso civico ed eviterai lamentele e discussioni.
  • Cerca anche di non lasciare il tuo amico da solo troppo tempo, o inizierà a guaire o far chiasso, disturbando la quiete dell’edificio.

Se hai deciso di adottare un cucciolo ancor prima di trovare appartamento…

Se stai cambiando casa e devi portare con te un animale domestico già adottato in precedenza, in questo caso vogliamo offrirti alcuni consigli per trovare un alloggio evitando i problemi sul nascere.

  • Cerca alloggi pet-friendly (negli annunci viene chiaramente indicato) anziché andare alla cieca;
  • Fatti preparare una lettera di raccomandazione dal tuo veterinario di fiducia, che attesti l’ottima salute e la docilità del tuo animale;
  • Offriti di pagare una cauzione a garanzia del fatto che il tuo amico non creerà problemi nell’appartamento;
  • Assicura il tuo animale domestico, dimostrando solvenza in quanto a coprire tutte le spese e, allo stesso tempo, responsabilità;
  • Se possibile e dipendendo dalla disponibilità da entrambe le parti, presenta il tuo amico al padrone di casa, affinché si renda conto delle sue caratteristiche e si senta tranquillo;
  • Nel caso fossero necessarie delle accortezze particolari per tenere il cucciolo in casa (per esempio delle reti sul balcone), parla di queste eventualità con il proprietario dell’immobile per realizzare le opportune modifiche, a tue spese;
  • Infine, se desideri sentirti più sicuro, metti pure tutto nero su bianco nella scrittura notarile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>