Specialisti in appartamenti in affitto

Piano Città, pubblicata la lista dei 28 progetti selezionati per 4,4 mld di investimenti

gennaio 21, 2013 • Affitto, Attualità, Casa, Economia, Edilizia sociale, Edilizia sostenibile, Eventi, Inquilini, Problema abitativo, Società

Decolla finalmente il “Piano Città” per la rigenerazione delle aree urbane degradate. Le amministrazioni comunali di tutta Italia hanno inviato al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti 457 proposte di intervento edilizio e urbanistico sui propri territori, chiedendo di cofinanziare le risorse mancanti per l’avvio dei lavori.

Selezionati 28 progetti

Una apposita Cabina di Regia – comprendente esponenti dei diversi ministeri interessati, oltre che della Conferenza delle Regioni, dell’Anci, dell’Agenzia del Demanio e di Cassa Depositi e Prestiti – ha classificato, istruito e valutato tutte le proposte pervenute, scegliendone 28. I progetti che hanno superato la selezione potranno usufruire di un cofinanziamento nazionale di 318 milioni di euro (224 dal Fondo Piano Città e 94 dal Piano Azione Coesione per le Zone Franche Urbane dove si concentrano programmi di defiscalizzazione per le Pmi), che dovrebbero attivare nell’immediato lavori pari a 4,4 miliardi di euro complessivi, tra fondi pubblici e privati. Tuttavia l’entità degli investimenti che saranno mobilitati risulterà inferiore al previsto dato che i fondi assegnati ai singoli progetti risultano quasi tutti molto inferiori a quanto richiesto.

La selezione – precisa in una nota il Ministero delle Infrastrutture – ha operato privilegiando le proposte capaci di generare un maggior volume di investimenti per interventi velocemente cantierabili.

La lista dei 28 Comuni vincitori

Ecco la lista completa dei 28 Comuni selezionati:

- Ancona (area porto, valore progetto: 66,4 mln)

- Bari (area lungomare ovest e via Sparano, valore progetto: 215,8 mln)

- Bologna (quartiere Bolognina, valore progetto: 83,2 mln)

- Catania (quartiere Librino, valore progetto: 73,7 mln)

- Cagliari (quartiere S. Elia, valore progetto: 111,1 mln)

- Eboli (quartieri Molinello e Pescara, valore progetto: 122,6 mln)

- Erice (casa Santa, valore progetto: 64,9 mln)

- Firenze (zona Cascine, valore progetto: 467 mln)

- Foligno (zona nord ovest, valore progetto: 90,3 mln)

- Genova (area Val Bisagno, valore progetto: 221 mln)

- L’Aquila (area Piazza d’Armi, valore progetto: 37,1 mln)

- Lamezia Terme (quartiere Savutano, valore progetto: 51,9 mln)

- Lecce (settore ovest, valore progetto: 134,9 mln)

- Matera (Borgo La Martella, valore progetto: 17,3 mln)

- Milano (Bovisa, valore progetto: 68,6 mln)

- Napoli (area ex Corradini, valore progetto: 21,5 mln)

- Pavia (Santa Clara, valore del progetto: 16,5 mln)

- Pieve Emanuele (interventi di riqualificazione urbana, valore progetto: 13,7 mln)

- Potenza (quartiere Bucaletto, valore progetto: 50,6 mln)

- Reggio Emilia (area nord, valore progetto: 39,7 mln)

- Rimini (waterfront, valore del progetto: 225,3 mln)

- Roma (Pietralata, valore progetto: 113 mln)

- Settimo Torinese (Laguna Verde, valore del progetto: 305 mln)

- Taranto (quartiere Tamburi, valore progetto: 68,9 mln)

- Torino (quartiere Falchera, valore progetto: 252,8 mln)

- Trieste (recupero caserme, valore progetto: 10,8 mln)

- Venezia (Vaschette Maghera e centro storico di Mestre, valore progetto: 563,8 mln)

- Verona (interventi diversificati sul territorio comunale, valore progetto 864,6 mln)

Finanziate altre 24 proposte per interventi di bonifica ambientale ed efficienza

Oltre a questi progetti, sono state dichiarate ammissibili al finanziamento altre 24 proposte di altrettanti Comuni, esclusivamente per quanto riguarda gli interventi di bonifica ambientale ed efficientamento energetico. Questa tipologia di interventi, in seguito a una successiva istruttoria, sarà finanziata con risorse provenienti dal ministero dell’Ambiente.

Dal Fia 1,5 miliardi per l’housing sociale

Inoltre, Fondo Investimenti per l’Abitare (Fia) di Cassa depositi e prestiti metterà a disposizione 1,5 miliardi di euro per il social housing e ha già registrato 13 manifestazioni di interesse, delle quali 7 con interlocuzioni già avviate (Bologna, La Spezia, Livorno, Roma, Settimo Torinese, Torino, Venezia).

Vengono inoltre messi a sistema i fondi per l’edilizia scolastica (anche per l’efficientamento energetico) e i fondi per l’edilizia per le forze armate (da utilizzare, ad esempio, per una caserma a Roma Pietralata).

Nei prossimi giorni saranno attivati i contratti per aprire i cantieri

“La Cabina di Regia, già nei prossimi giorni, attiverà con i Comuni i contratti necessari per aprire al più presto i cantieri”, ha annunciato il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Corrado Passera.

“Il Piano Città – ha aggiunto il presidente della Cabina di regia, Domenico Crocco – ha consentito anche di premiare progetti destinati a valorizzare città che hanno subito forti disagi: a Taranto, una vasta area verde urbana aiuterà ad assorbire l’inquinamento della vicina Ilva; a L’Aquila sorgerà un parco urbano con auditorium, impianti sportivi, parcheggi interrati. A Genova, sarà avviato il risanamento del territorio urbano della Val Bisagno, che presenta criticità idrogeologiche, carenze infrastrutturali, fenomeni di emergenza abitativa”.

Fonte: casaeclima

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>