Specialisti in appartamenti in affitto

Problemi di condominio e affitto? Confedilizia risponde

1

marzo 13, 2013 • Affitto, Attualità, Casa, Economia, Edilizia sociale, Inquilini, Problema abitativo, Proprietari

Problemi di condominio e affitto? Confedilizia risponde

Sì, è vero. La legge di riforma del mercato del lavoro (l. n. 92 del 28.6.’12) ha previsto infatti, a decorrere dall’1.1.2013 (da applicarsi, quindi, con la dichiarazione dei redditi da presentare nel 2014), la riduzione dal 15% al 5% della deduzione forfettaria Irpef per i redditi da locazione. Nella valutare la convenienza dell’opzione per la cedolare secca occorrerà, dunque, considerare anche questo fattore.

 

AMMINISTRATORE E DIPLOMA DI SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

Un amministratore di condomino non diplomato potrà continuare ad amministrare il proprio condominio anche dopo l’entrata in vigore della riforma della disciplina condominiale?

L’aver conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado non è tra i requisiti previsti dal nuovo art. 71-bis c.c., per svolgere l’incarico di amministratore del proprio condominio. Per maggiori informazioni sull’argomento si rimanda, comunque, alla scheda “Dopo la riforma del condominio, chi può fare l’amministratore”, pubblicata sul sito della Confedilizia (www.confedilizia.it).

I quesiti vanno inoltrati alla Confedilizia tramite le oltre 200 Associazioni territoriali aderenti alla stessa e presso le quali è possibile attingere anche ogni ulteriore informazione. Per gli indirizzi delle Associazioni consultare i siti www.confedilizia.it/www.confedilizia.eu oppure telefonare al numero 06.67.93.489

La rubrica fornisce risposta solo a quesiti di interesse generale. Non saranno, pertanto, presi in considerazione quesiti né a carattere personale né relativi a questioni già pendenti innanzi all’Autorità Giudiziaria. 

Fonte: attico

Una risposta a Problemi di condominio e affitto? Confedilizia risponde

  1. Caridad scrive:

    Salve, tra poco andrò ad abitare in un palazzo al 5 piano senza ascensore dove i condomini non accettano che lasci il passeggino della mia bimba sotto le scale che sono molto spaziose…domando se è giusto lasciarlo giù chiuso o se devo portarlo su tutte le volte in casa? Gradirei un chiarimento legislativo sulla questione.. Grazie mille in anticipo!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>