Specialisti in appartamenti in affitto

Ecco quali sono ed a cosa servono gli attrezzi per il giardino!

6969463080_caf1308664

settembre 12, 2013 • Consigli domestici

attrezzi per il giardinoIl giardinaggio è l’arte della coltivazione di piante e fioriture ornamentali ed esistono migliaia di professionisti che operano nel settore ma può diventare un ottimo hobby per chiunque ami passare del tempo all’aria aperta. Praticare il giardinaggio anche solo per hobby richiede tempo, devozione e amore per le piante e occorre conoscere le stagioni, le varie tecniche di semina, di potatura e di concimazione riguardanti sia le piante che i fiori. Ma le competenze in campo teorico non bastano; servono anche gli attrezzi per il giardino giusti, sia per progettarne una nuova area verde, sia per uno spazio già avviato.

Il giardinaggio, sia praticato all’esterno che in una serra, è un’attività che comporta una regolare manutenzione come l’eliminazione di parassiti, delle erbacce e dei fiori appassiti, nonché regolari sfoltiture per aiutare fiori e piante ad avere uno sviluppo regolare.
Ma vediamo ora nel dettaglio quali sono gli attrezzi per il giardino che sono indispensabili e che non dovrebbero mai mancare nella dotazione di un giardiniere, sia esso un professionista o un amatore:

  • Vanga (o badile in alternativa): Per lavorare il terreno, rivoltare le zolle di terra e piantare arbusti, piante o alberi.
  • Zappa: Per smuovere la terra in maniera superficiale e arieggiarla.
  • Forcone: Per spostare il concime o la paglia.
  • Rastrello: Per togliere le foglie secche dall’erba e livellare la terra prima di seminarla.
  • Falce: Per tagliare l’erba o il prato.
  • Forbice per la potatura (o cesoia): Per tagliare i rami piccoli fino a un diametro di 4 cm in modo facile e recidere i fiori.
  • Roncola: Per spaccare tronchi di legno e potare rami
  • Innaffiatoio o tubi da giardino: Per irrigare piante e fiori quotidianamente.

Tra gli attrezzi non indispensabili ma comunque molto utili per la cura di fiori e piante. Ricordiamo:

  • Coltello per innesti: Per aprire fessure nel terreno facilitando gli innesti dei rami.
  • Carriola: Per chi dispone di spazi grandi, la carriola è un utile strumento per spostare grandi quantitativi di terra.
  • Potatrice: Per potare al meglio arbusti e siepi in modo netto senza strappare le piante.
  • Decespugliatore: Per sfalciare prati, cespugli e giovani alberi e rifinire punti non raggiungibili ad es. da un tosaerba.
  • Aspirafoglie: Per mantenere ordinata la propria zona verde, soprattutto nel periodo autunnale riducendo al minimo gli sforzi.
  • Arieggiatore (o scarificatore): Rimuove muschio e residui di foglie o erba e rende maggiormente visibili eventuali malattie del manto erboso.
  • Motozappa: Per frasare la terra in modo facile e veloce.
  • Sarchiatore: Per andare in profondità nel terreno e recidere alla radice le erbacce indesiderate.

Va infine ricordato che il giardinaggio è un’attività in cui ci si sporca quindi nella casetta degli arnesi del perfetto giardiniere non possono mancare gli stivali di gomma, i guanti impermeabili rinforzati con rivestimento antiscivolo e il cappello di paglia per proteggersi dal sole.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>