Specialisti in appartamenti in affitto

I filtri dei condizionatori, questi sconosciuti: cosa devi sapere?

3592048508_c8a118d55c

settembre 14, 2013 • Consigli domestici

filtri condizionatoriAcquistare un condizionare per il proprio appartamento piò rivelarsi un ottimo investimento per vivere al meglio anche l’estate. Non molte persone sanno, però, che esistono anche i filtri per condizionatori che vanno cambiati e puliti regolarmente per mantenere un perfetto funzionamento dell’impianto refrigerante.

I filtri dei condizionatori sono infatti una parte importantissima dell’impianto, dal momento che da questi dipende il corretto funzionamento della macchina. È infatti consigliabile sostituire o provvedere alla pulizia dei filtri dei condizionatori almeno una volta all’anno, e di sicuro prima che arrivi la stagione più calda, in modo da non farsi trovare del tutto impreparati quando sarà necessario accenderlo, senza dover per forza di cose soffrire.
Tenere i filtri puliti non solo permetterà, infatti, di ridurre i consumi, dal momento che il condizionatore dovrà utilizzare meno potenza per refrigerare la casa, ma ti permetterà anche di poter così evitare di contrarre malattie come allergie varie, che vengono causate da batteri e muffe che si possono creare all’interno dei filtri.

Come pulire i filtri del proprio condizionatore?

Per pulire i filtri del condizionatore sono necessari solamente alcuni piccoli accorgimenti, che si possono dividere in pochi e semplici passi:

  • individuazione dei filtri; per individuarli, se non si è esperti si potrà semplicemente consultare il manuale di istruzioni, dove sicuramente è riportato il tutto;
  • capire come aprire lo sportello che permette di togliere i filtri dal condizionatore (anche questo è ovviamente riportato all’interno del manuale dell’utente).
  • pulizia vera e propria dei filtri del condizionatore: non è necessario avere a propria disposizione molti prodotti specifici, e quindi molto costosi. Basterà infatti, molto semplicemente, utilizzare l’acqua corrente ed il sapone neutro, che provvederanno ad eliminare eventuali batteri, muffe, pollini o particelle che sono rimasti bloccati all’interno dei filtri del condizionatore.

Oltre a lavare, sarà importantissima anche l’operazione di risciacquo, dal momento che non dovrà rimanere nessuna traccia di sapone all’interno dei filtri, anche per assicurarsi che siano stati lavati perfettamente.
Una volta terminato il lavaggio ed il risciacquo dei filtri del condizionatore bisognerà lasciarli asciugare, volendo all’aria aperta, ma al riparo da eventuali fonti che possano sporcarli di nuovo, oppure, nel caso se ne possegga uno, utilizzando un compressore d’aria per velocizzare le operazioni.
Per le persone che avessero bisogno, a causa di particolari esigenze di salute, di prodotti specifici, è possibile trovare in farmacia oppure nei centri appositi, dei prodotti studiati appositamente per disinfettare i filtri e rendere quindi l’aria di casa ancora più pulita e sana.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>