Specialisti in appartamenti in affitto

Quanto costa presentare il mod.770? Ecco le risposte che cercavi!

modello-770-2011-ordinario

settembre 8, 2013 • Economia

quanto costa presentare mod.770Il modello 770 è un certificato che deve essere presentato esclusivamente in via telematica, dai sostituti d’imposta alle autorità competenti per la dichiarazione dei redditi. Per sostituti d’imposta si intendono quei soggetti che sostituiscono in tutto o in parte il contribuente con le amministrazioni finanziarie (es. datore di lavoro, Istituto previdenziale, condominio etc). Essi per legge si obbligano a trattenere le imposte su stipendi, pensioni e altri redditi elargiti per versarle allo stato. Ma quanto costa presentare il mod.770? Vediamolo ora!

Innanzitutto va chiarito che il mod. 770 si compone di due parti e occorre conoscerne le differenze: modello 770 semplificato e modello 770 ordinario.

  • Modello 770 semplificato: è utilizzato dai sostituti d’imposta in via telematica per comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati fiscali, assicurativi e contributivi relativi all’anno precedente (es. redditi di lavoratori dipendenti o indennità di TFR).

Vanno indicati:

    • Indennità di fine rapporto
    • Certificazioni rilasciate ai contribuenti con i relativi dati es. redditi di lavoro dipendente
    • Provvigioni e redditi diversi
    • Altri redditi
  • Modello 770 ordinario: è utilizzato non solo dai sostituti d’imposta ma anche da intermediari o altri soggetti che sono intervenuti in operazioni fiscalmente rilevanti come redditi di capitale, proventi di partecipazione, redditi erogati, operazioni finanziarie sempre relative all’anno precedente.

Vanno indicati:

    • Versamenti effettuati
    • Operazioni finanziarie
    • Redditi di capitale
    • Proventi da partecipazione
    • Ritenute operate sui dividendi

Entrambi i modelli devono essere comunicati tramite internet entro il 31 luglio!
Chi dovesse avere difficoltà nella compilazione, si può rivolgere a consulenti del lavoro come Caf e Acli oppure a Commercialisti o Ragionieri.

Ma quanto costa presentare il mod.770?
Il modello 770 non ha un costo standard, varia a seconda di chi sceglierete che vi appoggi nella pratica, siano consulenti del lavoro o professionisti di intermediazione, che sono liberi di chiedere parcelle secondo il loro metodo di intendere la prestazione.
Ciò si chiama libera contrattazione; una normale pratica quando avviene tra un professionista e un’azienda o un privato.
Riportiamo qui di seguito come esempi, il tariffario di Assocaaf Centro Assistenza fiscale e in seguito i prezzi di uno studio di consulenza del lavoro:
ASSOCAAF:
- 200 € + IVA per 770 ordinario + 770 semplificato
420 € + IVA per le dichiarazioni fiscali (770, iva annuale, irap, unico)
150 € + IVA per una singola dichiarazione ( mod. 770 semplificato, irap, iva annuale)

Studio di consulenza del lavoro:

  •  Dichiarazione dei redditi: € 250
  • Fino a 50 ritenute d’acconto: 120 €
  • Da 51 ritenute d’acconto fino a 100: 180 €
  • Oltre 100 ritenute d’acconto: 200 €

Per quanto riguarda i condomini, sarà l’amministratore nelle veci di mandatario, a provvedere alla compilazione e all’invio del modello 770 e il costo sarà ripartito dal condominio per millesimi di proprietà.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>