Specialisti in appartamenti in affitto

Le cose che dimentichiamo di pulire

Cose che ci dimentichiamo di pulire

settembre 19, 2016 • Consigli domestici, Preferiti

Pulire casa è sicuramente un compito duro ma al tempo stesso può rivelarsi soddisfacente quando una volta finito, ti accorgi che il risultato è impeccabile: la cucina, il bagno, i pavimenti…

Tuttavia ci sono alcune zone della casa alla quale non prestiamo molta attenzione per mancanza di tempo, o perchè a volte evitiamo di pulire o proprio non consideriamo. Angoli della casa che non vengono mai puliti e che accumulano sporcizia.

Ecco ambiente per ambiente le cose che dimentichiamo di pulire, angoli nascosti dove polvere e batteri la fanno da padrone. Rimboccati le maniche! Sei pronto?

Cucina

Cose che ci dimentichiamo di pulire

Partiamo dalla cucina

  • Portaposate: utilizzato per conservare le posate con la quale mangi non dovresti permettere che si accumuli sporcizia. Lavalo almeno una volta al mese, a mano o in lavastoviglie.
  • Tagliere: molti non sanno che soprattutto nei taglieri di legno si annidano una gran quantità di germi e batteri. Una semplice sciacquata non basta, occorre igenizzare. Vi consigliamo di pulirlo utilizando sale e limone. Basterà tagliare un limone a metà, spremere una parte de suo succo sul tagliere e con la parte della polpa rivolta verso la superficie da pulire spalmare una manciata abbondante di sale fino.
  • Lavastoviglie: almeno una volta a settimana fai un lavaggio con la lavastoviglie vuota in modo da poter eliminare il resto di cibo e batteri accumulati
  • Secchio della spazzatura: il fatto che sia il posto dove buttiamo la spazzatura non vuol dire che debba rimanere sporco. Lavalo almeno una volta a settimana con un disinfettante. Ti consigliamo pulirlo in doccia o nella vasca da bagno.

 

Bagno

Cose che ci dimentichiamo di pulire

Sappiamo bene che il nemico numero uno del bagno è il calcare, capace di rovinare rubinetterie, il tubo della doccia e il vetro del box della doccia.

Vi consigliamo di pulire a fondo evitando la formazione del calcare.

Inoltre, sarebbe utile lasciare in doccia un tergivetro, in questo modo, quando avete terminato la doccia, passatelo sul vetro  del box in modo da non ritrovarvi con l’effetto gocce di pioggia permanenti sui  cristalli.

 

  • Porta spazzolino: svuotate il bicchiere, riempitelo con acqua calda e sapone e date una bella sciacquata, asciugate e riponete tutto al proprio posto.

Salone e studio

Cose che ci dimentichiamo di pulire

Divano: guardate attentamente sotto i cuscini del divano, non immaginate quanta sporcizia si accumula. Togliete la federa dei cuscini e mettetela in lavatrice, battete i cuscini, e se non possono separarsi vi consigliamo di passare l’aspirapolvere almeno una volta a settimana. Lo stesso vale per i cuscini del vostro letto.

Telecomando: è uno degli oggetti che accumula più germi dato che continuamente viene utilizzato, ma che poche volte viene pulito. Vi consigliamo di utilizzare un panno umido e sgrassatore.

Lo stesso fate con la tastiera del vostro computer: utilizzate un panno umido con acqua e aceto. Meglio se a pc spento in modo da evitare di schiacciare tasti a casaccio. Potete utilizzare anche una bomboletta ad aria compressa, eliminando così polvere e briciole che si accumulano tra un tasto e un altro.

Tags:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

/html>